DDD – Malattie degenerative del disco – Discopatia degenerativa

U kategoriji: Malattie e patologie 0 komentara

Degenerazione del disco è la base di tutti i disturbi della colonna vertebrale. Questa condizione è di solito associata a dolore nella parte bassa della schiena e dolori al collo, perché quelli sono luoghi in cui la colonna vertebrale ha  la più vasta gamma di movimento. Anche se DDD è una condizione che  spesso si trova ai raggi X , solo un piccolo numero di pazienti hanno dolore causato da questa malattia. Con l’invecchiamento di noi dell’età, anche i nostri dischi invecchiono.Il primo segno di invecchiamento di disco è la disidratazione, che è  visto su una risonanza magnetica come un cosiddetto “Black disco” o un disco nero.Questa condizione non è dolorosa nella maggior parte dei casi, ma se  danno di disco si verifica,  è probabilmente che DDD si svilupperà in una sindrome dolorosa.

Il disco è composto da strato adesivo spesso sotto forma di anelli concentrici la cui principale funzione è quella di centralizzare la parte morbida del nucleo polposo del disco nella parte centrale. Se si trova una lacrima o danneggiamento degli strati morbidi, connettivo del disco sporge in varie misure al lato che s nella fase finale è chiamata ernia che nelle fasi precedenti provoca una reazione chimica indotta infiammatoria che provoca la sindrome di dolore.

Degenerazione del disco è comune nella popolazione anziana, ma può verificarsi anche in persone più giovani.Non è del tutto chiaro il motivo per cui si verifica, ma ci sono collegamenti ereditarie molto diverse.Oltre al patrimonio, ruolo importante gioca un carico fisico del disco che si verifica nel posizione di una flessione e di sollevamento e fa movimenti bruschi di rotazione.

Quando degenerative modificato disco è danneggiato  in questo modo si sviluppa la sindrome di dolore che, non trattato, si trasforma in una condizione di dolore cronico Il dolore si diffonde più spesso nella zona inferiore della schiena, fianchi, cosci e può diffondersi a gambe e braccia.. Non si può affermare con certezza che la gamma dei movimenti  induca il danno al disco e questo modello di sindrome da dolore è un individuo.

Diagnostico di questi condizioni dolorosi  inizia con un esame clinico e completo  lavoro neuroradiologico che include X-ray e risonanza magnetica della colonna vertebrale. Il disco danneggiato nella   risonanza magnetica manifesta come un disco nero, ma tutti i dischi neri non fanno male A causa di questo fatto, fare una diagnosi corretta richiede  grandi sforzi di  medici e pazienti.

Ruolo importante nella diagnosi di DDD ha anche una discografia di uno dei metodi diagnostici invasivi. Dopo la diagnosi, il trattamento di questi condizioni dolorosi, inizia nella maggior parte dei casi in prudente modo cioè non- chirurgicamente. Individualmente regolata e condotta fisioterapia, il cui scopo è selettivo rafforzamento  di alcinu gruppi dei muscoli paravertebrali, provoca il riduzione di disagi nella maggior parte dei pazienti.

Con la terapia fisica si combinano ESI  infiltrazioni  e neurostimulating metodi di faccetti articolari e anche RF rizothomia. Se dopo alcuni mesi di terapia fisica non porta a un miglioramento di condizione e la riduzione della sindrome dolorosa, paziente è un candidato per il trattamento chirurgico. Alcuni i metodi minimo invasivi, come distanziatore interspinal e TLIF hanno scopo di stabilizzare il disco danneggiato dolorosamente consentire auto-guarigione che porterà a una riduzione del dolore.

E ‘ molto importante per discutere con il medico a decidere insieme quale metodo è migliore per il trattamento dei degenerative disco cambiato.

Tipi di interventi effettuati dalla malattia degenerativa del disco:

Napisao Spine Surgery Croatia   @   5 September 2010 0 komentara

Podijelite ovaj clanak

RSS Digg Twitter StumbleUpon Delicious Technorati

0 komentara

Za sada nema komentara. Budite prvi koji ce nesto napisati.
Ostavite komentar

You must be logged in to post a comment.

Prethodni clanak
«
Slijedeci clanak
»